Pierfranco e Micol Bruni, Elio Vittorini - La sfida dello scrittore

Elio Vittorini è stato uno dei protagonisti indiscussi della letteratura italiana del Novecento, come giornalista, critico letterario e scrittore. Indimenticabile l'antologia americana con la quale Vittorini introdusse in Italia la conoscenza dei maggiori scrittori degli Stati Uniti. Il critico Pierfranco Bruni ne analizza l'impegno culturale anche nel settore dell'editoria, investigando e facendo piena luce sul suo rapporto con la politica e la rottura con l'allora Partito Comunista nella famosa polemica con Togliatti.

Il libro ha anche il pregio di alzare il velo sul pregiudizio ideologico che ha gravato per troppo tempo sul grande intellettuale siciliano. Tra i suoi libri più importanti si ricorda "Il garofano rosso" che, a causa della censura fascista, venne pubblicato soltanto dopo la guerra. Di particolare successo "Sardegna come un'infanzia" uscito negli stessi anni del fortunato "Conversazione in Sicilia". Vittorini fu anche per un certo periodo direttore dell'Unità e fondò la famosa rivista "Il Politecnico"; fu proprio un suo editoriale sulla rivista che causò la rottura con Togliatti perché Vittorini rifiutò di fare del Politecnico la voce acritica del Partito Comunista.

15,00 €
Please select variants first