Luisa Bussi, Vuoto di scena

Sullo sfondo dei tormentati ed ambigui anni settanta si intreccia l'ordito di un oscuro delitto. Nell'incanto di una costa ancora vergine, precipita la struggente vicenda di un primo grande amore in un disegno che tra l'assalto degli appetiti politici e criminali, solo alla fine diventerà comprensibile. Il romanzo ha la tensione del giallo ed insieme l'attenta rivisitazione a sfondo politico dei cosiddetti anni di piombo, dalla Milano delle Brigate Rosse alla malavita e corruzione nell'Italia del sud. 

20,00 €
Please select variants first