Pasqualina Mariane, Lo spago sulla valigia

"Questo secondo romanzo, già quinta opera narrativa della mariane, sfata il pregiudizio che l'autodidatta si fermi al secondo volume e si inserisce in pieno nel genere letterario del Bildungsroman, il romanzo di formazione, con un'esplicita presa dio coscienza dell'io-narrante che attraverso la protagonista Teresa, esprime fin dall'inizio, la volontà di plasmare la propria esistenza/identità, imponendosi stilemi e galatei di vita lontani dalla cultura arcaica della Sardegna del 2° dopoguerra. Nel "viaggio" dall'Isola verso la moderna capitale, Roma, il vero salto non sarà spaziale ma temporale. Le tappe di questa "emancipazione" - con i principi etici blindati - sono un succedersi di emozioni culturali, incontri umani e vicende forti realisticamente contestualizzati nell'Italia degli anni '50. Anche laddove la vicenda raccontata parrebbe drammatica per la protagonista, la Mariane, col suo istinto ironico, arriva a stemperarne i toni con la presa diretta". (dalla presentazione di Valentina Piredda Sardinia)

20,00 €
Please select variants first